Iscriviti all Newsletter

* campo obbligatorio



Navigazione

I nostri link

 

 

 

 

Tutti i nostri link

 

Se il sito ti piace aggiungilo ai preferiti

 

 Con voto unanime il Consiglio Regionale della Toscana ha approvato la proposta di legge denominata "Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica”. In concreto questa legge promuove l’utilizzo della bicicletta attraverso la realizzazione della rete ciclabile regionale stabilendo uno stanziamento di 2 milioni di euro già per il 2014, mentre per il 2015 sarà destinato l’8% delle risorse previste per le infrastrutture legate al sistema dei trasporti.

Forse non tutti sanno che a meno di 2 Km da Marina di Bibbona (LI), si trova la Stazione Ferroviaria di Bolgheri.
L’orario ferroviario attualmente in vigore per la stazione di Bolgheri riporta 27 treni, tra quelli diretti verso Livorno e quelli diretti verso Campiglia e Grosseto.

Recarsi in treno a Marina di Bibbona, specie d’estate, rappresenta una opportunità comoda e conveniente rispetto all’auto (niente problemi di code e parcheggi).

Negli ultimi anni, grazie all’interessamento del Comune di Bibbona, la Stazione di Bolgheri è stata rivalutata e quindi dotata di una serie di servizi che ne rendono più comoda la fruizione.

Oggi si è tenuto l'incontro fra una delegazione di Legambiente-Empoliciclabile insieme a un rappresentante della Fiab regionale e l'Amministrazione Comunale: sindaco, assessore all'ambiente e dirigente tecnico, per illustrare la nostra proposta di realizzazione della ciclostazione a Empoli.

Sono finalmente iniziati e procedono anche speditamente i lavori per la costruzione della Ciclopista dell’ Arno nel tratto da Montelupo a Camaioni. Si tratta di  4,2 chilometri di pista tutta in sede propria che, auspicabilmente, sarà terminata entro l’estate prossima.

 LA CICLOFFICINA INCONTRA LE SCUOLE

In collaborazione con l’Asl 11, nell’ambito del progetto sulla “sostenibilità” , la ciclofficina ha avuto una serie di incontri nelle scuole secondarie di 1° grado di Montelupo Fiorentino, Montopoli Valdarno e Castelfiorentino con lezioni di Educazione alla mobilità sostenibile e Laboratori di manutenzione della bicicletta. Grandi sono stati l’interesse e l’entusiasmo da parte dei ragazzi.

Esperienza soddisfacente, dunque, che offre l’opportunità, anche per il futuro, di veicolare nel mondo della scuola conoscenze e abilità in grado di suscitare e diffondere una maggiore sensibilità su un modo alternativo e sostenibile di muoversi.

Salvatore D’Amelio

 Empoli è una cittadina interamente pianeggiante e quindi ha tutte le caratteristiche per essere una città ciclabile, come lo è stata prima dell’invasione insostenibile delle auto. E’ innegabile quindi l’esigenza di promuovere una vera mobilità sostenibile con la realizzazione di piste ciclabili per garantire a chi sceglie di muoversi con la bicicletta pari dignità e sicurezza.

A EMPOLICICLABILE IL PREMIO “TOSCANA ECOEFFICIENTE"

Empoliciclabile, con il progetto “Ciclofficina”, ha ottenuto il premio “Toscana ecoefficiente” per la mobilità sostenibile. E’ il premio conferito dalla Regione Toscana ad azioni e buone pratiche che producono positivi effetti nell’ambiente.

La cerimonia di premiazione avverrà a Firenze il 29 maggio dalle ore 10,00 alle 13,00 presso la sala del Teatrino Lorenese alla Fortezza da Basso nell’ambito di “Terra Futura”.

 IN BICI SI PUO’

Muoversi  sulle due ruote può effettivamente contribuire alla riduzione delle emissioni di gas di serra.

E’ il risultato di un interessante studio effettuato dalla Federazione Europea Ciclisti (European Cyclists' Federation, ECF) che ha quantificato il risparmio di emissioni delle due ruote rispetto ad altri mezzi di trasporto.  Muoversi con la bici è benefico per l’ambiente in quanto, anche tenendo conto della produzione, della manutenzione e di tutto quanto necessario  per l'uso della bicicletta, le emissioni prodotte sono state oltre 10 volte inferiori a quelle derivanti dalle autovetture.

 CRESCE L'ATTENZIONE E L'INTERESSE PER IL NOSTRO PROGETTO "CICLOFFICINA", ANCHE PER LA FUNZIONE CHE PUO' SVOLGERE IN CAMPO DIDATTICO-EDUCATIVO.

Il 18 novembre scorso abbiamo partecipato all'iniziativa di InformaGiovani del Comune di Fucecchio sullo sviluppo sostenibile illustrando a studenti delle scuole superiori la nostra attività e organizzando un laboratorio sulla mobilità sostenibile.

Inoltre è in corso di realizzazione il progetto sulla mobilità della ASL 11, con cui collaboriamo fattivamente, proposto nell'ambito della settimana Unesco sullo sviluppo sostenibile, che prevede interventi diretti nelle scuole primarie e secondarie di 1° grado.

Salvatore D'Amelio 

 In occasione della settimana della mobilità sostenibile di quest'anno la FIAB ha proposto un sondaggio per conoscere meglio l'identikit di chi usa la bici in Italia. 

Quet'iniziativa serve a capire perchè, come e quando si usa la bici; per cogliere insomma i problemi, le aspettative e le opinioni di tutti coloro che si muovono in bicicletta.

I dati raccolti aiuteranno a comprendere cosa è urgente fare perchè sia più comodo e più sicuro spostarsi in bici. 

Compila quindi il questionario on-line entro il 30 ottobre collegandoti al sito:

http://www.fiab-onlus.it/raccontaci/index.htm

 Salvatore D'Amelio